sabato 3 luglio 2010

RITA ASSOGNA, PRESIDENTE ITWIIN: IL PREMIO PER LE DONNE ITALIANE INVENTRICI E INNOVATRICI

ITWIIN, Associazione Italiana Donne Inventrici e Innovatrici (*), ha tenuto recentemente a Bari la sua annuale Conference & Award. Premi per un valore di 5000€ sono stati assegnati a giovani inventrici e innovatrici italiane.
Gravità Zero ha chiesto alla dr.ssa Rita Assogna, incontrata a Torino in occasione del Convegno Donne e Scienza, di parlarci dell'importanza del Premio per incentivare la ricerca scientifica di genere, e di parlarci dei progetti futuri dell'associazione.




(*) ITWIIN nasce per aiutare le donne italiane a capitalizzare le proprie idee, creare nuove attività imprenditoriali e business innovativi, attraverso una rete internazionale in grado di favorire lo scambio di informazioni e promuovere contatti e iniziative. L’associazione si propone di supportare le donne nel lavoro e in particolare nella creazione di imprese ad alto contenuto tecnologico; valorizzare economicamente i loro risultati di ricerca; esplorare campi di interazione e iniziative di rete. Tra le sue socie, sono presenti profili scientifici, imprenditoriali (settori high-tech) e della libera professione.


Laureata in Chimica all'Università La Sapienza di Roma, Rita Assogna lavora a Monaco di Baviera all'Ufficio Europeo dei Brevetti (EPO) in qualità di consigliera /esaminatrice capo. E' membro di "Donne e scienza", BPWI (International Federation of Business and Professional Women ) e delegata presso "Women for Water". E' fondatrice e Presidente di ITWIIN.

Per informazioni il sito dell'assocazione è: www.itwiin.it

Nessun commento: